Tutte le diete funzionano a breve termine, ma alla lunga si abbandonano perché ci costringono a rinunciare ai piatti che più amiamo Il risultato? Riprendiamo con gli interessi i chili persi e perdiamo i benefici raggiunti. Frustazione, sensi di colpa, ansia, ecco cosa accompagna le diete.

Antiaging con Gusto ti assicura risultati per sempre perché ti fa mangiare tutto ciò che più ti piace: fritti, pizza, carbonara e… anche due dolci al giorno!

Tutte le ricette sono fedeli alla Dieta Mediterranea, seguono il disciplinare per la certificazione per la Sicurezza Nutrizionale e pertanto rispondono a:

• Le Linee Guida OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità)
• Le Raccomandazioni e Ricerche del WCRF (World Cancer Research Fund)
• Le Raccomandazioni e direttive EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare)
• Le GDA (valori giornalieri di riferimento per nutrienti ed energia)
• Le linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute
• Le più recenti ricerche scientifiche sulla Nutrizione Antiaging e sulla Nutrizione Culinaria ovvero la specializzazione della Nutrizione che studia come variano i nutrienti e i loro effetti nel nostro organismo a seconda di come vengono cucinati, trattati e abbinati i cibi
• Le più recenti ricerche scientifiche sui contaminanti di processo ovvero tutte quelle sostanze potenzialmente dannose per la salute che non si trovano nei cibi crudi ma si formano durante la loro cottura o manipolazione
• Gli studi e le ricerche dell’Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina.

Con il Patrocinio del Ministero Della Salute Italiano.

Metodo Cucina Evolution e difese immunitarie

L’indagine svolta nel 2020 su 1000 persone che seguivano il Metodo Cucina Evolution ha evidenziato che chi seguiva il Metodo con costanza da oltre 3 mesi ha avuto un’incidenza di Covid 3 volte inferiore a chi lo seguiva da meno di 3 mesi o con poca costanza.

La Dott.ssa Chiara Manzi ha scoperto nuove tecniche e ingredienti per:

• sostituire lo zucchero con dolcificanti antiossidanti a zero impatto su glicemia e metabolismo;
• sostituire i grassi e abbassare l’indice glicemico dei cibi con fibre prebiotiche;
• sostituire il sale con metodi di cottura che concentrano il sapore nei cibi;
• aumentare vitamine e antiossidanti naturali migliorando al contempo il gusto dei piatti.